Page 5 - Orientamento
P. 5

DIRITTI RISERVATI ASSISCOUT



Altro elemento sempre presente su una carta sono i segni
convenzionali, si tratta di una legenda (o leggenda), normalmente
presente su un angolo della carta stessa, su cui sono indicati dei
simboli e dei colori con a fianco il loro significato. In tale legenda sono
indicati tutti i simboli grafici ed i colori che possiamo incontrare nella
lettura della carta. I simboli ed i colori sono standardizzati, ovvero i più
comuni sono identici in tutte le carte, ma una parte di questi spesso
sono specifici di una singola carta, quindi è meglio confrontare
ciò che si vede su una mappa e la relativa legenda.
ALCUNI SEGNI CONVENZIONALI:



bivacco corsi d’acqua diga lago



sentieri strade sterrate Confini comunali
mulattiere


galleria vie ferrate fonte rifugio




Alcune cartine, come quella in figura 2, presentano l’indicazione
sia delle curve di livello e sia mediante “angolini”, da uno a tre,
del tipo: “>>>“, esse rappresentano le pendenze, più angolini ci
sono maggiore è la pendenza.
Un angolino: > significa una pendenza dal 4 al 7%.
Due angolini: >> una pendenza dal 7 al 12%.
Tre angolini: >>> una pendenza oltre il 12%
Ciò consente di farsi un’idea tridimensionale, figura 3, del territorio
rappresentato.
La figura 1 consente di verificare la pendenza indicata dai tre
“angolini” (superiore al 12%): il tratto di strada che va
dall’altitudine di 675 m al passo, a 692 m, è lungo circa 125 m, il
dislivello è 17 m, quindi la pendenza è circa 17/125 = 0.136 =
(approssimando) 0.14 = 14%.


6
   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10