Page 2 - La2aClasse
P. 2

DIRITTI RISERVATI ASSISCOUT
Hai ricevuto l’investitura scout, cioè sei un ragazzo che
si è impegnato a seguire delle precise regole di vita (Legge
Scout) e che si è proposto pubblicamente di mantenere una
Promessa “assai difficile e seria”, sono parole di B.P., il
quale aggiunge anche che “nessun ragazzo è uno Scout a
meno che non faccia del suo meglio per mantenere la sua
Promessa” e che “...lo Scautismo non è soltanto un
divertimento, ma richiede molto da ciascuno”.
Allora, per prima cosa, cerca di darti da fare per
essere quello che ci si aspetta da te: una persona preparata
nello spirito e nel corpo.
Dopo aver pronunciato la Promessa tu non sei più un
bambino, perché hai fatto delle scelte, ti sei assunto delle
responsabilità, hai impegnato il tuo onore.
Ricordatelo ogni volta che ti viene la voglia di non
essere coerente e metti gli altri nelle condizioni di
ricordarselo, con il tuo comportamento.
Ormai chiunque ti conosce, dai tuoi familiari ai tuoi
squadriglieri, ai tuoi capi, ai tuoi amici, compagni,
insegnanti, membri della comunità parrocchiale, ha il
diritto di contare su di te, come su di uno “disponibile” a
rendersi utile e... capace di farlo.
In questo consiste il tuo onore e in questo devi riporre
ogni tuo vanto. La tua Pista di Scout adesso ti pone come
traguardo la Seconda classe.
Gli Scout di Seconda classe rappresentano, all'interno
del Riparto, la struttura portante, perché sono capaci di
badare a se stessi e di provvedere al buon andamento della
Squadriglia e del Riparto, sia prendendosi cura dei più
giovani e inesperti, sia realizzando delle imprese e delle
attività importanti e notevoli.
ISTRUZIONI
Esamina tutte le prove nel loro complesso, ti accorgerai
che esse si dividono per “settori”. Nessuno di essi è più
importante o meno importante di un altro.
Alcuni si riferiscono particolarmente alla tua



3
   1   2   3   4   5   6   7